LA RISORSA ACQUA PER L’ABBATTIMENTO DELLE POLVERI. Come ridurre al minimo il suo consumo?

DiStefano Pasinato

LA RISORSA ACQUA PER L’ABBATTIMENTO DELLE POLVERI. Come ridurre al minimo il suo consumo?

Nel nostro lavoro l’abbattimento delle polveri durante le varie fasi operative rappresenta un risultato molto importante per salvaguardare la Salute dei nostri Operatori e la qualità dell’Aria.

Per il raggiungimento di questo risultato, all’interno del sito della EGAP SRL si sono adottate alcune soluzioni in grado di abbattere le Emissioni e la Diffusione di Polveri.

Tali soluzioni possono essere così riassunte:

  • realizzazione di un impianto costituito da alcuni idranti (fissi e mobili) ad accensione temporizzata per la bagnatura delle varie vie di comunicazioni interne;
  • utilizzo di un carro-botte per la bagnatura delle suddette vie di comunicazione;
  • posizionamento di alcuni ugelli o nebulizzatori in alcuni punti predefiniti degli Impianti di Lavorazione per l’umidificazione continua dei materiali.

Tutte queste soluzioni prevedono l’utilizzo di una risorsa molto preziosa: l’acqua che, in questo caso, proviene dalla sottostante falda.

Per ridurre al minimo il suo consumo, già da qualche anno sono state installate alcune vasche per la raccolta delle acque meteoriche di dilavamento provenienti da alcuni piazzali. L’acqua in esse raccolta viene utilizzata per il funzionamento dei vari idranti, per la ricarica del carro-botte e per la bagnatura dei materiali.

Si è stimato che, in questo modo, il risparmio di acqua di falda è pari a circa il 25%.

Recentemente, inoltre, la EGAP SRL ha presentato un progetto per l’ampliamento della propria Discarica per Rifiuti Inerti. Nell’ambito di questo progetto si è prevista un’ulteriore vasca per la raccolta delle acque meteoriche di dilavamento provenienti da un nuovo piazzale.

Successivamente all’approvazione di questo progetto, si prevede di raggiungere un risparmio di acqua di falda di oltre il 40%.

Info sull'autore

Stefano Pasinato administrator

Per pubblicare un commento, devi accedere