Archivio per Categoria AMBIENTE

DiStefano Pasinato

PRODUZIONE DI AGGREGATI A BASSE EMISSIONI DI CO2: possibile grazie ad un Impianto Fotovoltaico da 200 KWp!

35,5 ton di C02 non emesse annualmente corrispondenti a circa 15,1 ton di petrolio non bruciato. Scegli i nostri ECO-Aggregati e contribuirai al mantenimento di un'aria più pulita

I processi di frantumazione, lavaggio e selezione necessari per la produzione di ghiaie, sabbie, stabilizzati, pietrischi, miscelati, etc., siano essi naturali (ottenuti dalla ghiaia della cava) che riciclati (ottenuti da rifiuti inerti da costruzione e demolizioni), richiedono impianti molo dispendiosi di energia elettrica (impianti “energivori”) costituiti da numerose macchine interconnesse fra di loro per la frantumazione (frantoio, mulini, etc.), la selezione granulometrica (vagli di grandi dimensioni), il lavaggio (pompe ad elevata portata) ed il trasporto (diverse decine di trasportatori a nastro) dei vari materiali inerti.

La conseguenza di tutto ciò sono delle ingenti emissioni di CO2.

Sono per tali ragioni che,  nel 2013,  la EGAP SRL decise di installare un Impianto Fotovoltaico di 200 KWp, in scambio sul posto, all’interno del Centro di Gestione Aggregati di Rosà (VI).

Attualmente il nostro Impianto Fotovoltaico fornisce circa il 30% dell’energia utilizzata dagli Impianti di Cava e dell’Attività di Recupero.

Si è calcolato che, nel 2017 il nostro Impianto Fotovoltaico ha prodotto circa 275.150 kWh; una parte di questa energia, pari a circa 194.360 kWh (70%), è stata ceduta alla rete mentre la rimanente parte, pari a circa 80.790 kWh (30%) è stata utilizzata in “Scambio sul Posto” per il funzionamento degli Impianti.

L’analisi delle forniture esterne di Energia Elettrica, ha evidenziato che, nello stesso anno, la EGAP SRL ha acquistato dalla Rete circa 115.140 kWh. La quantità di energia elettrica prodotta dall’Impianto Fotovoltaico ed utilizzata per il funzionamento degli Impianti (fabbisogno della EGAP SRL), pertanto, ha costituito circa il 40%.

Complessivamente non sono state emesse circa 35,5 ton di C02 corrispondenti a circa 15,1 ton di petrolio non bruciato.

Sono per queste ragioni che scegliendo i nostri ECO-Aggregati Naturali  e Riciclati contribuirai al mantenimento di un’aria più pulita e a contrastare i cambiamenti climatici.

DiStefano Pasinato

FORNITURE A KM “ZERO”: il tuo mezzo può viaggiare sempre carico.

Scegliendo il nostro Centro di Gestione Aggregati, potrai conferire presso il nostro Impianto di Recupero o di Discarica i Rifiuti Inerti prodotti nel tuo cantiere sia nel caso di costruzione che di demolizione di un edificio.

Contestualmente allo scarico dei Rifiuti Inerti potrai scegliere tra più di 20 tipologie di ECO-Aggregati Naturali, provenienti dalla nostra cava, e 10 ECO-Aggregati Riciclati ottenuti proprio dal Recupero dei tuoi Rifiuti Inerti.

Questo ti permetterà di ridurre le distanze percorse con vantaggi di tempo, costi…..ma soprattutto l’ambiente te ne sarà grato!

 

DiStefano Pasinato

SISTEMAZIONE AMBIENTALE: un’attività da svolgere giorno dopo giorno

I Piani di Sistemazione Ambientale messi in atto dalla EGAP SRL convergono tutti su un unico obiettivo:

  • la massima Valorizzazione di ciò che resta: un “Vuoto”.

Per il raggiungimento di questo obiettivo la programmazione delle attività della EGAP SRL si basa sui seguenti punti:

  • perseguimento di Progetti volontari che vadano oltre il semplice rispetto delle prescrizioni normative;
  • Progettazione “Coerente ed Integrata” delle varie attività;
  • visione a lungo termine (15-20 anni) dei propri investimenti;
  • l’area finale, da un lato deve consentire lo svolgimento di nuove attività profittevoli per la EGAP SRL; dall’altro tali attività devono essere utili per il territorio circostante.

Per ottenere un’area idonea al raggiungimento di questo obiettivo, inoltre, sono necessarie delle azioni da mettere in atto giorno dopo giorno che puntino al raggiungimento dei seguenti risultati:

  • realizzazione di un assetto complessivo dei luoghi ordinato e funzionale alla salvaguardia dell’ambiente naturale, alla sicurezza del sito e alla conservazione della possibilità di riuso del suolo;
  • realizzazione di una “Morfologia Complessiva dell’Area” piacevole da un punto di vista visivo e paesaggistico;
  • massimizzazione delle “Aree Rinverdite” soprattutto quelle pianeggianti riportate all’originario “Piano Campagna”;
  • eliminazione delle scarpate di scavo troppo inclinate per poter essere sottoposte, in futuro, alle normali attività di manutenzione del verde;
  • sistemazione a verde che favorisca un’evoluzione spontanea dell’area verso uno stato finale ad indirizzo naturalistico ed agricolo di tipo “No Food”.

Giorno dopo giorno, la EGAP SRL è impegnata a scegliere e a mettere in atto delle azioni nel rispetto di tutto ciò…come se ogni giorno si dovesse aggiungere un tassello ad un Mosaico.

Scegliere i nostri Prodotti ed i nostri Servizi significa da un lato contribuire alla realizzazione del nostro “Mosaico”; dall’altro, significa intraprendere un percorso per la realizzazione di un proprio percorso di rispetto per l’Ambiente.

I nostri Uffici sono a Tua completa disposizione per fornirti qualunque tipo di informazione o per rispondere a qualsiasi domanda su questi temi.

L’area è a disposizione per eventuali visite didattiche scolastiche. Per eventuali informazioni contattare l’Ing. Stefano Pasinato (s.pasinato@egap.it).

Se sei interessato, non esitare a contattarci o a lasciare qualche commento.

Una porzione di area rinverdita e riportata all’originario piano campagna,  è stata convertita in agricoltura “no food” mediante la realizzazione di un Pioppeto per la Produzione di Cippato. Il cippato viene fornito ad alcune centrali locali.

In un’altra porzione, anch’essa riportata al piano campagna, è stato realizzato un impianto fotovoltaico di 200 Kwp in scambio sul posto per alimentare gli Impianti di Lavorazione dell’Attività di Cava e dell’Attività di Recupero di Rifiuti Inerti.

DiStefano Pasinato

LA RISORSA ACQUA PER L’ABBATTIMENTO DELLE POLVERI. Come ridurre al minimo il suo consumo?

Nel nostro lavoro l’abbattimento delle polveri durante le varie fasi operative rappresenta un risultato molto importante per salvaguardare la Salute dei nostri Operatori e la qualità dell’Aria.

Per il raggiungimento di questo risultato, all’interno del sito della EGAP SRL si sono adottate alcune soluzioni in grado di abbattere le Emissioni e la Diffusione di Polveri.

Tali soluzioni possono essere così riassunte:

  • realizzazione di un impianto costituito da alcuni idranti (fissi e mobili) ad accensione temporizzata per la bagnatura delle varie vie di comunicazioni interne;
  • utilizzo di un carro-botte per la bagnatura delle suddette vie di comunicazione;
  • posizionamento di alcuni ugelli o nebulizzatori in alcuni punti predefiniti degli Impianti di Lavorazione per l’umidificazione continua dei materiali.

Tutte queste soluzioni prevedono l’utilizzo di una risorsa molto preziosa: l’acqua che, in questo caso, proviene dalla sottostante falda.

Per ridurre al minimo il suo consumo, già da qualche anno sono state installate alcune vasche per la raccolta delle acque meteoriche di dilavamento provenienti da alcuni piazzali. L’acqua in esse raccolta viene utilizzata per il funzionamento dei vari idranti, per la ricarica del carro-botte e per la bagnatura dei materiali.

Si è stimato che, in questo modo, il risparmio di acqua di falda è pari a circa il 25%.

Recentemente, inoltre, la EGAP SRL ha presentato un progetto per l’ampliamento della propria Discarica per Rifiuti Inerti. Nell’ambito di questo progetto si è prevista un’ulteriore vasca per la raccolta delle acque meteoriche di dilavamento provenienti da un nuovo piazzale.

Successivamente all’approvazione di questo progetto, si prevede di raggiungere un risparmio di acqua di falda di oltre il 40%.